Servizio ClientiTel. (+39) 02 933 099 28 | (+39) 0383 89 06 12

Benvenuto!

Forno pizza a legna coibentato, facciata in rame/acciao inox, platea ø 154 cm, capacità 10/12 pizze

Prezzo di listino: 12.998,00 €

Prezzo Offerta 5.199,20 €

(* prezzi espressi iva esclusa)
Macchine Alimentari a prezzi sottocosto
Omaggi per acquisti
Servizio Clienti


Ristormarkt

Trova una sede
Trova la sede più vicina a te per acquistare i nostri prodotti.Trova una sede...

Consegna Espressa
Spedizioni in tutta Italia mezzo Corriere Espresso Leggi tutto...

Pagamenti Sicuri!
Diversi metodi di pagamento per effettuare acquisti sul nostro sito. Leggi tutto...

FAQ
Consulta le domande poste frequentemente Vedi le FAQ...

Descrizione prodotto

Dettagli

Forno a legna costruito seguendo la tradizione italiana e applicando le nuove tecnologie, noi diamo a questi forni un nuovo concetto. Questi forni sono prodotti per essere facilmente installati e usati. Il frontale rustico rivestito in rame . I forni sono facilmente convertibili per operare a gas, in quanto possono predisposti per l'installazione dei controlli gas e per l'installazione dei relativi bruciatori. Tutti i forni dispongono di termometro analogico, cavalletto di sostegno e porta La camera di cottura sono in mattoni e suoli (sorrentini) fatti a mano e non pressati, quelli del vero forno napoletano, che grazie alla sua porosità assorbe il calore rilasciandolo gradualmente favorendo una cottura omogenea e perfetta.La presenza di una grande quantità di materiale refrattario ad alta resistenza consente una perfetta coibentazione, che unita ad uno studio accurato nella realizzazione della volta, fornisce una grande scorta di calore evitando così il raffreddamento e gli sbalzi di temperatura durante le ore di lavoro. Pallettizzato e predisposto per essere agganciato con braccio gru. Non necessita di imballaggio in quanto la struttura in acciaio del forno è stata progettata per essere agevolmente trasportata senza subire alcun danno. Accessori: può essere fornito con bruciatore a gas
Ulteriori informazioni
Diametro 154 cm
Capacità 8/10 Pizza
Dimensioni (Larg x Prof x Alt) mm 1960 x 1960 x 1910
Modello CAC0024

Recensioni

Recensioni utenti (2)

Il Consiglio tecnico commercialeRecensito da Ufficio tecnico
Voto
La ristormarkt propone Attrezzature per Ristoranti un programma più assortito del nostro E-commerce. comprende: Affettatrici, Cappe di Aspirazione, Carrelli di Servizio, Confezionatrici e Sottovuoto, Friggitrici,Fry top, Gyros Kebab, Macchine per Pasta Fresca, Mixer ad Immersione e tanto altro ancora... Ciascun prodotto è attentamente selezionato e assemblato seguendo i più rigidi standard di progettazione,per garantirti sempre efficienza, sicurezza e durata nel tempo nella tua Cucina.Tutti gli articoli sono corredati da una dettagliata scheda di presentazione, dove potrai confrontare dimensioni, funzionalità e caratteristiche con le tue reali esigenze. Qui puoi trovare tutto quello che ti serve per ampliare e migliorare il tuo servizio in Cucina.Nei vari menù puoi trovare l'attrezzatura più adatta alle tue esigenze scegliendo fra centinaia di articoli. Dalle friggitrici di ultima generazione che più si adattano ai tuoi spazi ai carrelli espositori in legno più elegante per il tuo locale. Noi di www.ristormarkt.it proponiamo Attrezzature Professionali crediamo che l’informazione nei confronti dei nostri clienti sia un punto chiave per renderli soddisfatti del proprio acquisto, che sia un piccolo utensile da Cucina, piuttosto che Attrezzature per ristoranti piu' complesse. Il nostro sistema e-commerce, inoltre, permette acquisti sereni in totale sicurezza, per garantire ad ognuno transazioni trasparenti e la più totale soddisfazione. Attrezzature Professionali, in più di 10 anni di attività, è stata in grado di ascoltare i mutamenti del mercato, assecondando le esigenze dei propri clienti. spedizioni in tutta Italia all'estero.
Linea pizzeria e panificazione » Forni per pizzeria » Forni a legna »


Forno a legna diametro interno cm. 120
Cavalletto portante in tubolare di ferro a sezione quadrata, verniciato a fuoco Piattaforma di sostegno in acciaio, rinforzata con tubolari a sezione quadra verniciata a fuoco Isolamento di base costituito da un doppio strato di tavelloni isolanti P.V. 450 KG./MC Piano di cottura monoblocco, di cm. 7 di spessore, ottenuto con calcestruzzo refrattario vibrato. Spicchi di calotta con spessore 8/10 cm. e voltino bocca ottenuti con lo stesso calcestruzzo utilizzato per il piano di cottura. Davanzalino bocca in calcestruzzo refrattario, rivestito con mantellina anti usura in acciaio inox AISI 304. Archetto sporgente dalla carenatura di contenimento per uno spessore di 5 cm. Cappetta raccordo fumi calibrata in acciaio verniciato con vernice resistente alle temperature Portellino chiusura bocca Dimensioni interne cm. 118x125 Superficie utile interna MQ. 1,20 Capienza pizze N° 5/7 Ingombro esterno cm. 150x160 Peso Kg. 1.100 Spessori calotte cm. 6/8 Altezza piano cottura da terra cm. 122 Distanza piano cottura /cielo cm. 42 Dimensioni bocca cm. 56x27 Isolamento di base cm. 15 spessore ottenuto da n° 2 strati di tavelloni isolanti Isolamento calotta cm. 10 spessore ottenuto da lana e materassino di caolino Canna fumaria diametro cm. 20


Forno a legna diametro interno cm. 140
Cavalletto portante in tubolare di ferro a sezione quadrata, verniciato a fuoco Piattaforma di sostegno in acciaio, rinforzata con tubolari a sezione quadra verniciata a fuoco Isolamento di base costituito da un doppio strato di tavelloni isolanti P.V. 450 KG./MC Piano di cottura monoblocco, di cm. 7 di spessore, ottenuto con calcestruzzo refrattario vibrato. Spicchi di calotta con spessore 8/10 cm. e voltino bocca ottenuti con lo stesso calcestruzzo utilizzato per il piano di cottura. Davanzalino bocca in calcestruzzo refrattario, rivestito con mantellina anti usura in acciaio inox AISI 304. Archetto sporgente dalla carenatura di contenimento per uno spessore di 5 cm. Cappetta raccordo fumi calibrata in acciaio verniciato con vernice resistente alle temperature Portellino chiusura bocca Dimensioni interne cm. 140x135 Superficie utile interna MQ. 1,44 Capienza pizze N° 8/12 Ingombro esterno cm. 180x170 Peso Kg. 1.250 Spessori calotte cm. 8/10 Altezza piano cottura da terra cm. 122 Distanza piano cottura /cielo cm. 42 Dimensioni bocca cm. 56x27 Isolamento di base cm. 15 spessore ottenuto da n° 2 strati di tavelloni isolanti Isolamento calotta cm. 10 spessore ottenuto da lana e materassino di caolino Canna fumaria diametro cm. 20


Forno a legna dimensioni interne cm. 140x160
Cavalletto portante in tubolare di ferro a sezione quadrata, verniciato a fuoco Piattaforma di sostegno in acciaio, rinforzata con tubolari a sezione quadra verniciata a fuoco Isolamento di base costituito da un doppio strato di tavelloni isolanti P.V. 450 KG./MC Piano di cottura monoblocco, di cm. 7 di spessore, ottenuto con calcestruzzo refrattario vibrato. Spicchi di calotta con spessore 8/10 cm. e voltino bocca ottenuti con lo stesso calcestruzzo utilizzato per il piano di cottura. Davanzalino bocca in calcestruzzo refrattario, rivestito con mantellina anti usura in acciaio inox AISI 304. Archetto sporgente dalla carenatura di contenimento per uno spessore di 5 cm. Cappetta raccordo fumi calibrata in acciaio verniciato con vernice resistente alle temperature Portellino chiusura bocca Dimensioni interne cm. 140x155 Superficie utile interna MQ. 1,72 Capienza pizze N° 10/14 Ingombro esterno cm. 180x195 Peso Kg. 1.400 Spessori calotte cm. 8/10 Altezza piano cottura da terra cm. 122 Distanza piano cottura /cielo cm. 42 Dimensioni bocca cm. 56x27 Isolamento di base cm. 15 spessore ottenuto da n° 2 strati di tavelloni isolanti Isolamento calotta cm. 10 spessore ottenuto da lana e materassino di caolino Canna fumaria diametro cm. 20


Forno a legna dimensioni interne cm. 140x180
Cavalletto portante in tubolare di ferro a sezione quadrata, verniciato a fuoco Piattaforma di sostegno in acciaio, rinforzata con tubolari a sezione quadra verniciata a fuoco Isolamento di base costituito da un doppio strato di tavelloni isolanti P.V. 450 KG./MC Piano di cottura monoblocco, di cm. 7 di spessore, ottenuto con calcestruzzo refrattario vibrato. Spicchi di calotta con spessore 8/10 cm. e voltino bocca ottenuti con lo stesso calcestruzzo utilizzato per il piano di cottura. Davanzalino bocca in calcestruzzo refrattario, rivestito con mantellina anti usura in acciaio inox AISI 304. Archetto sporgente dalla carenatura di contenimento per uno spessore di 5 cm. Cappetta raccordo fumi calibrata in acciaio verniciato con vernice resistente alle temperature Portellino chiusura bocca Dimensioni interne cm. 140x175 Superficie utile interna MQ. 1,98 Capienza pizze N° 12/16 Ingombro esterno cm. 180x215 Peso Kg. 1.550 Spessori calotte cm. 8/10 Altezza piano cottura da terra cm. 122 Distanza piano cottura /cielo cm. 42 Dimensioni bocca cm. 56x27 Isolamento di base cm. 15 spessore ottenuto da n° 2 strati di tavelloni isolanti Isolamento calotta cm. 10 spessore ottenuto da lana e materassino di caolino Canna fumaria diametro cm. 20


Bruciatore a gas per forni
Bruciatore atmosferico multigas specifico per l’alimentazione dei forni a legna . Essendo un bruciatore atmosferico, la combustione avviene come per la legna col tiraggio naturale del camino, la fiamma createa dal particolare sistema a fuoco a premiscelazione totale del bruciatore, e' soffusa, molto irraggiante e anche luminosissima. La naturale combustione non trova paragoni con i prodotti in commercio, in termini di uniformità di cottura sviluppata in tutta la superficie del forno e alto rendimento come risulta dagli attestati di prova effettuati dalla IMQ. Il bruciatore e' silenziosissimo e funziona sempre, rispetto al bruciatore soffiato, non ha il ventilatore che e' fonte di rumore e di frequente manutenzione. Non sporge all' interno del forno, perché viene installato all' inteno del massetto del piano di cottura, il vantaggio che ne deriva e' enorme perché e' nascosto alla vista della clientela, e non si cuoce o surriscalda come gli altri bruciatori che periodicamente hanno gli spacca fiamma da sostituire. Drago ha un funzionamento totalmente automatico di facile gestione con la centralina evoluta, garantisce la massima sicurezza di funzionamento e una veloce messa a regime del forno. Drago ha due fiamme indipendenti comandabili comodamente dalla centralina esterna, che viene installata nella posizione più comoda all' utilizzatore. L' accensione del bruciatore avviene automaticamente in prima fiamma che e' quella di mantenimento in temperatura del forno, la seconda fiamma serve per la rapida messa a regime o per far fronte ai picchi di lavoro, tutto cio' per ottenere la massima economia di esercizio ed eliminare tutti gli sprechi di combustibile, infatti Drago e' privo di fiamma pilota, che e' fonte di pericolo e di inutile consuma. Il Drago e'utilizzato dalle più prestigiose ditte costruttrici di forni a legna e nelle sue diverse esecuzioni e' applicabile a qualsiasi marca o tipo di forno in commercio.
(pubblicato il 23/08/2016)
il consglio tecnico commerciale Recensito da Ufficio tecnico
Voto
Uso e manutenzione del forno a legna
Condividi
La prima accensione
Dopo aver completato il forno, è bene attendere almeno 5-7 giorni per eseguire la prima accensione, per dar modo alla struttura di asciugarsi a sufficienza ed alle malte di 'tirare' completamente. Dopodichè, si può procedere all'accensione, con qualche cautela.

Un forno appena costruito è carico di umidità (fino a 20 litri di acqua in eccesso per un forno medio) che deve essere eliminata gradualmente: l'acqua, vaporizzandosi, aumenta sino a 30 volte il proprio volume, ed il vapore è in grado di esercitare una tremenda azione meccanica. Riscaldando il forno troppo rapidamente, si rischia di provocare fratture irreparabili. Le prime accensioni, quindi, saranno destinate soltanto ad asciugare il forno: occorre accendere piccoli fuochi della durata di qualche ora, cercando di non superare di troppo la temperatura critica di 100 °C, accendendo il forno ogni giorno almeno per qualche ora. Accade spesso che le pareti interne del forno trasudino acqua a vista d'occhio, durante le prime accensioni: è perfettamente normale.

E' bene procedere nello stesso modo anche dopo lunghi periodi di inattività. Il refrattario è sempre poroso ed avido di acqua, ed assorbe facilmente umidità dall'atmosfera, specialmente in zone piovose e nel periodo invernale. Dopo poche settimane (a volte pochi giorni) un forno può aver assorbito una quantità sorprendente di acqua, che deve essere nuovamente eliminata gradualmente.

Tenere presente che è normale che i forni, dopo qualche uso, presentino delle venature interne simili a linee di frattura. Tali venature sono necessarie e conseguenti alla normale dilatazione termica del refrattario, e funzionano come normali giunti di dilatazione.

Il combustibile
La legna, naturalmente. Le fascine di rami sottili e medi, ottenute dalla potatura degli alberi e dalla manutenzione delle siepi, inadatte in genere per stufe e caminetti, sono invece perfette per un forno, ed anche più economiche. Naturalmente possono essere utilizzate anche pezzature più grosse, anzi, una volta avviata la combustione, a forno caldo, si possono inserire ceppi di grandi dimensioni, che sarebbe difficile bruciare in un camino, e del tutto impossibile in una stufa.

In linea generale, ceppi di piccole dimensioni sono più adatti per portare il forno a temperatura, perchè la somma delle superficie incendiate è maggiore, producendo più fiamma ed una maggiore superficie di irraggiamento del calore. Una volta raggiunta la temperatura, ceppi di maggiori dimensioni sono utili per mantenerla, senza dover rifornire il forno troppo spesso.

Valgono ancora di più per un forno da cottura tutte le raccomandazioni circa la qualità della legna già fornite per stufe e camini. Qualunque impurità venga bruciata in un forno a legna finirà inevitabilmente per inquinare i cibi che vi saranno cotti: utilizzate quindi soltanto legna di provenienza nota, evitando legni verniciati o trattati in qualunque modo, compensati o altri materiali legnosi pressati con leganti e colle, bilaminati, medium density, legna marcia o infestata da parassiti, etc etc. E' possibile utilizzare residui di cantiere o di falegnameria, o pallets per il trasporto merci, purchè assolutamente puliti e non trattati in alcun modo. Non utilizzate legna o arbusti che siano stati trattati con diserbanti, pesticidi o altre sostanze chimiche di qualunque genere. Nel dubbio, scartate. Non utilizzate mai il forno come inceneritore per rifiuti domestici.

Accendere il fuoco
Preparare un mucchietto di legnetti secchi e sottili all'interno del forno, ma vicino alla bocca, dando fuoco da sotto, aiutandosi con degli accenditori ecologici, se serve, ma evitando di utilizzare carta di giornali o riviste, specie se patinate e colorate, i cui inchiostri contengono prodotti chimici velenosi. Evitare anche l'uso di liquidi infiammabili di qualunque genere, che all'interno del forno formano facilmente miscele esplosive mescolandosi con l'aria.

Aggiungere gradatamente pezzi di legno via via più consistenti. Quando il fuoco è ben avviato, ed il tiraggio della canna fumaria anche, spostare il fuoco da un lato, in genere il lato dove si pensa di infornare. Alimentare il fuoco dallo stesso lato, facendo attenzione a non soffocarlo, sempre a fiamma viva. Insomma, nè troppa legna, nè troppo poca, aggiungendo legna volta a volta in modo da lasciare sempre la fiamma visibile e vivace. Posizionare i ceppi non troppo stretti tra loro, al contrario, lasciare ampio spazio all'aria, per ottenere una combustione completa, pulita e vivace.

accensione del forno a legna
Dopo mezz'ora o più, a seconda delle dimensioni del forno, procedere a spostare fuoco e braci dal lato opposto, alimentandolo per un'altra mezz'ora. In forni molto grandi sarà bene spostare la brace anche sul fondo del forno, prima di procedere alla cottura. Per avere una maggiore omogeneità ed intensità di calore, quando il tiraggio sia ben avviato, socchiudere la porta del forno in modo da lasciare solo un piccolo spiraglio (naturalmente se il forno è dotato di porta; altrimenti anche una chiusura di fortuna può aiutare). Il calore della combustione penetrerà più a fondo nel refrattario

Trascorsa un'ora o poco più per i forni prefabbricati in refrattario, qualcosa di più per i forni in mattoni, (anche diverse ore!!) le fiamme diventano pigre, mentre le pareti del forno diventano bianche: è il segnale che il forno è pronto a cuocere.

Eventuali problemi
Se il forno fa troppo fumo, controllare che la legna non sia troppo umida, o che non ci siano braci incombuste nel forno. Accertarsi che la fiamma sia sempre viva, con fuoco graduale ma costante, per evitare una combustione incompleta. Infine verificare altezza e sezione della canna fumaria, che potrebbero essere insufficienti.

Se il forno non si scalda, controllare che il fuoco sia vicino alle pareti del forno, e non vicino alla bocca. Ricordarsi che in ogni caso bisogna attendere almeno un'ora prima che il forno raggiunga una temperatura accettabile. Alcuni pesanti forni in mattoni possono richiedere molte ore di fuoco prima di scaldarsi sul serio. Non ammassare troppa legna per volta, aggiungerla sempre gradatamente. Se la temperatura della pareti esterne e sotto il piano del forno supera i 40°C è probabile che l'isolamento sia insufficiente, per cui il calore della legna non viene trattenuto dal forno, ma è disperso attraverso le pareti ed il fondo.

Se il forno si raffredda troppo velocemente, potrebbe dipendere da un lungo periodo di inattività: in questo caso il calore del fuoco è stato assorbito dall'acqua trasformata in vapore invece che dal refrattario. Controllare anche eventuali infiltrazioni nella copertura, specie in caso di installazione all'aperto. Anche un isolamento insufficiente provoca un rapido raffreddamento, mentre un fuoco troppo repentino e breve non riesce a scaldare a sufficienza il forno.

Gli attrezzi da forno
Oltre ai normali attrezzi per governare il fuoco in un caminetto od in una stufa, un forno richiede anche degli attrezzi più specifici.

Naturalmente, tutti gli attrezzi da forno dovranno avere un manico sufficientemente lungo da poter essere usati con sicurezza restando ad una adeguata distanza dal piano di fuoco, ma riuscendo, nello stesso tempo, a raggiungere qualunque punto del focolare.

Oltre al normale attizzatoio, occorreranno un rastrello ed una spatola, necessari per spostare e distribuire le braci sul piano di cottura. Una o più spazzole, meglio se con setole di rame od ottone, serviranno a ripulire il piano del forno da braci e ceneri minute. Infine, per una più completa pulizia del piano, necessaria prima di inziare la cottura del pane, si utilizza una specie di mocio, appena inumidito d'acqua. Questo attrezzo è utile anche per umettare la superficie di cottura, se troppo calda o per aggiungere un poco di umidità al forno, se troppo secco.

Naturalmente occorreranno delle pale, di varia forma e dimensione, a seconda del tipo di cibo da cuocere.

(pubblicato il 06/08/2016)

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati

Tag prodotto

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.

M0 - I0 - A0

FAQ - Domande Frequenti

Prima di inserire una domanda ti invitiamo a leggere le "Domande Frequenti", forse troverai subito la risposta

Inserisci una domanda

Please Sign up or Log in to ask a question

Prodotti alternativi

Forno pizza a legna con facciata in acciao inox, platea ø 110 cm, capacità 4/5 pizze

Forno pizza a legna con facciata in acciao inox, platea ø 110 cm, capacità 4/5 pizze

2 Recensione(i)

Prezzo di listino: 7.478,00 €

Prezzo Offerta 3.589,44 €

Forno pizza a legna coibentato con facciata in rame, platea ø 130 cm, capacità 6/7 pizze

Forno pizza a legna coibentato con facciata in rame, platea ø 130 cm, capacità 6/7 pizze

1 Recensione(i)

Prezzo di listino: 9.998,00 €

Prezzo Offerta 5.998,00 €

Forno pizza a legna coibentato, facciata in rame/acciao inox, platea ø 145 cm, capacità 8/10 pizze

Forno pizza a legna coibentato, facciata in rame/acciao inox, platea ø 145 cm, capacità 8/10 pizze

1 Recensione(i)

Prezzo di listino: 11.998,00 €

Prezzo Offerta 4.799,20 €

Forno pizza a legna con facciata in acciao inox, platea ø 154 cm, capacità 10/12 pizze

Forno pizza a legna con facciata in acciao inox, platea ø 154 cm, capacità 10/12 pizze

Prezzo di listino: 9.998,00 €

Prezzo Offerta 4.799,04 €

Forno pizza a legna coibentato con cupola in rame, platea ø 154 cm, capacità 10/12 pizze

Forno pizza a legna coibentato con cupola in rame, platea ø 154 cm, capacità 10/12 pizze

Prezzo di listino: 17.998,00 €

Prezzo Offerta 10.798,00 €

Forno pizza a legna con facciata in acciao inox, platea ø 130 cm, capacità 6/7 pizze

Forno pizza a legna con facciata in acciao inox, platea ø 130 cm, capacità 6/7 pizze

1 Recensione(i)

Prezzo di listino: 8.798,00 €

Prezzo Offerta 4.223,04 €

Forno pizza a legna coibentato con facciata in rame, platea ø 145 cm, capacità 8/10 pizze

Forno pizza a legna coibentato con facciata in rame, platea ø 145 cm, capacità 8/10 pizze

1 Recensione(i)

Prezzo di listino: 11.998,00 €

Prezzo Offerta 7.198,00 €

Forno pizza a legna con facciata in acciao inox, platea ø 145 cm, capacità 8/10 pizze

Forno pizza a legna con facciata in acciao inox, platea ø 145 cm, capacità 8/10 pizze

1 Recensione(i)

Prezzo di listino: 9.598,00 €

Prezzo Offerta 4.607,04 €

Forno pizza a legna coibentato, platea ø 130 cm, capacità 8/10 pizze

Forno pizza a legna coibentato, platea ø 130 cm, capacità 8/10 pizze

1 Recensione(i)

Prezzo di listino: 9.998,00 €

Prezzo Offerta 4.799,04 €

Forno pizza a legna coibentato, platea ø 110 cm, capacità 6/7 pizze

Forno pizza a legna coibentato, platea ø 110 cm, capacità 6/7 pizze

1 Recensione(i)

Prezzo di listino: 8.798,00 €

Prezzo Offerta 3.519,20 €

Forno pizza a legna coibentato con facciata in rame, platea ø 154 cm, capacità 10/12 pizze

Forno pizza a legna coibentato con facciata in rame, platea ø 154 cm, capacità 10/12 pizze

Prezzo di listino: 13.998,00 €

Prezzo Offerta 8.398,00 €





Attrezzature consigliate per nuove aperture

Per la tua nuova attività di ristorazione. Scegli i kit nuove aperture con il massimo risparmio! Sono disponibili kit di attrezzature per ristorante, pizzeria, bar, hamburgherie, paninoteche, laboratori di pasta fresca Kebab ecc. Non esitare a contattarci per avere consigli e suggerimenti sulle migliori soluzioni per la tua nuova attività. Grazie alla pluriennale esperienza nella fornitura di arredi e attrezzature per la ristorazione siamo in grado di curare nei minimi dettagli per la realizzazione di grandi cucine. Queste convenzioni sono disponibili anche direttamente sul nostro web. Fai qui la tua scelta di attrezzature ideali per le tue esigenze. Scopri tutti i kit


Scegli il kit per la tua attività


E' semplice acquistare "Forno pizza a legna coibentato, facciata in rame/acciao inox, platea ø 154 cm, capacità 10/12 pizze" su Ristormarkt - Spedizioni in tutta Italia mezzo Corriere Espresso. Scopri altri prodotti nella categoria: Forni pizza a legna e gas »»»
La Ristormarkt progetta, produce, distribuisce e assiste una linea completa di apparecchiature per la ristorazione professionale. Diversi marchi affermati, concentrati in un unico gruppo, danno vita a una delle maggiori realtà nel campo della produzione e distribuzione di apparecchiature professionali per la ristorazione.
Garantiamo assistenza pre-vendita e post-vendita, servizi di installazione e montaggio, personale tecnico preparato e sempre aggiornato, sistemi per sostituzioni temporanee a garanzia della continuità lavorativa, possibilità di interventi entro le 24 ore dalla chiamata, attività di manutenzione preventiva ed estensioni di garanzia sulle nostre attrezzature fino a 5 anni.
Grazie a numerosi punti vendita e sedi in tutta Italia garantiamo un servizio di consegna, consulenza ed assistenza capillare su tutto il territorio nazionale. Scopri la sede più vicina: Trova una sede